Grido di dolore, solidarietà, richiesta totale e assoluta di pace

Bambini come armi, merci, oggetti… un abominio.

Il dolore è troppo, le parole non vengono.

Dico solo questo.

La libertà d’espressione e d’informazione devono rispettare SEMPRE chi non ha parola, chi è sensibile, chi è indifeso, chi crede veramente, coerentemente e profondamente… qualsiasi sia la religione… qualsiasi siano gli ideali NON fondati sulla violenza, sulla sopraffazione, sulla corruzione.

La politica, i poteri economici, i fondamentalismi non possono usarci come pedine, come carne da macello.

Mi unisco a JE SUIS FRÈRE…

 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Chiara Maggiore

Annunci

2 pensieri su “Grido di dolore, solidarietà, richiesta totale e assoluta di pace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...